Borgo Antico San Vitale: storia, lavoro e cultura nero su bianco

Dopo un’anteprima nell’ambito dell’inaugurazione di Borgo San Vitale lo scorso Settembre, il volume Borgo Antico San Vitale Archeologia, storia e lavoro di una contrada di Franciacorta, a cura del professore Gabriele Archetti, storico, e dell’ingegnere Angelo Valsecchi, esperto di restauro, sarà presentato nell’Aula Magna dell’Università Cattolica di Brescia Martedì 29 Marzo alle ore 15. Il libro ripercorre le fasi di restauro e rivalutazione, che hanno permesso il recupero di un antico borgo medievale nel cuore della Franciacorta, costituito da strutture edificate in diversi momenti, dal IX al XVII secolo. L’ambizioso progetto è stato promosso, dal 2001 da Distillerie Franciacorta della famiglia Gozio, attiva sul territorio franciacortino dal 1901 nella produzione di grappe pregiate e distillati, con l’intento esplicito di onorare il ricordo degli avi, di dare nuova vita a secoli di storia abbandonati all’incuria del tempo e di creare un presidio di grande valenza e rilevanza culturale, grazie al quale far conoscere le tradizioni della distillazione, declinate alle più moderne tecnologie. I  poderosi interventi di ricerca e ristrutturazione sono stati eseguiti sotto il costante ed attento controllo della Soprintendenza ai Beni architettonici ed Ambientali di Brescia.
Il volume presenta i risultati dell’indagine archeologica e storico-architettonica del borgo, condotta da Ivana Venturini e da Angelo Valsecchi, grazie alla quale è stato possibile collocare nel tempo la costruzione dei diversi edifici, attraverso un’analisi stratigrafica del terreno e lo studio di vari ritrovamenti. Lo storico Gabriele Archetti traccia un’accurata ricostruzione della vita della chiesa e della sua comunità nel Medioevo, in modo da metterci in condizione di assaporare al meglio la descrizione delle varie fasi del restauro condotto da Gianantonio Dotti e da Valsecchi nel pieno rispetto del passato. Un apposito capitolo, curato dalla ricercatrice di storia locale Rinetta Faroni, è dedicato alla famiglia Gozio e alla loro azienda, da sempre legata alle tradizioni più autentiche della Franciacorta, ma disponibile all’innovazione quando risulta essere sinonimo di miglioramento. Gli ultimi capitoli, con testi di Luigi Odello, enologo, esperto di tecnologia e cultura di acquaviti e distillati, coordinatore del Forum Acquavite, che ha sede proprio nel Borgo Antico San Vitale, e Roberto Denti, giornalista, intendono ricostruire la storia della grappa nella provincia di Brescia e in particolare in Franciacorta: una vicenda fin dai suoi albori legata alla terra e agli ordini religiosi, che in più momenti si sono interessati alla distillazione. Il volume Borgo Antico San Vitale. Archeologia, storia e lavoro di una contrada di Franciacorta, nasce dalla volontà della famiglia Gozio, e registra la collaborazione, tra gli altri, di Fondazione Civiltà Bresciana, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, la Provincia di Brescia e il Comune di Corte Franca.
copertina-libro-jpeg

Adriano Baffelli

Articoli recenti

Archivi